PROGETTI

CLASSE 2.0 “Digital Learning with 3D Tecnology”

Il progetto pilota Classe 2.0 ha inizio nella classe prima e prevede l’utilizzo di alcune TIC (Tecnologie Informatiche e delle Comunicazioni) quali LIM, stampante 3D e Tablet forniti dalla scuola. L’azione Classe 2.0 si propone di modificare gli ambienti di apprendimento attraverso l’utilizzo costante e diffuso delle tecnologie a supporto della didattica quotidiana con un potenziamento delle ore d’informatica.

“NO PLASTIC”

Tale progetto nasce dall’esigenza di sensibilizzare le nuove generazioni alla tutela del nostro pianeta iniziando dalle piccole azioni quotidiane. L’attenzione sarà rivolta ad un uso consapevole di oggetti alternativi alla plastica e al riciclo.

L’ORTO A SCUOLA

Il progetto orto si propone come attività nella quale i bambini vengono stimolati ad utilizzare i propri sensi per mettersi in contatto con la natura e sviluppare abilità diverse (esplorazione, osservazione, manipolazione). Si tratta di un percorso che si svolgerà all’aperto durante il quale piccoli gruppi di bambini si prenderanno cura ciclicamente dell’orto.

“PLAY ENGLISH” – WE PLAY, WE LEARN

Il progetto in lingua inglese che ha avuto inizio nell’anno scolastico 2015 proseguirà nel triennio di riferimento, coinvolgendo in verticale le classi dei 4 e 5 anni della scuola dell’infanzia con un’ora alla settimana di lezione tenuta da un’insegnante d’inglese madrelingua e l’intera scuola primaria con 4 ore, di cui 2 con la docente madrelingua e 2 in compresenza con il docente d’inglese curricolare.

CERTIFICAZIONI IN LINGUA INGLESE

Il progetto vedrà coinvolte le classi 4° e 5° primaria con certificazione Cambridge di livello Starters, Movers, Flyers. La preparazione sarà a cura del docente curricolare, mentre l’esame si terrà approssimativamente nei mesi di aprile-maggio.

LA NOSTRA BIBLIOTECA

L’incontro con i libri permetterà agli alunni della scuola primaria di sperimentare viaggi fantastici, grazie anche alla sistematica visione di significative illustrazioni, di sviluppare competenze logiche, linguistiche e di rafforzare la consapevolezza spazio-temporale.
Sarà dato uno spazio costante alla lettura al fine di sviluppare un approccio positivo all’oggetto libro. I bambini verranno responsabilizzati nella scelta, nella cura e nella registrazione dei testi.

NOTTE BIANCA

Tutti i plessi prenderanno parte ad una giornata conclusiva dell’anno scolastico durante la quale si svolgeranno attività ludiche, ricreative, sportive, artistiche e musicali al fine di vivere un momento di condivisione fra tutti i plessi del nostro Istituto.

PACO (Potenziamento delle abilità cognitive e operative)

Con questo progetto si intende realizzare un percorso didattico individualizzato che consenta di tener conto delle risorse cognitive di ciascun alunno, in vista di un loro reale e positivo sviluppo. Il progetto è rivolto a gruppi di alunni le cui risorse personali possono essere consolidate e/o incrementate, prevedendo di conseguenza un ampliamento dell’offerta formativa in grado di soddisfare livelli di apprendimento più elevati di quelli standard (MASTERY LEARNING). Attraverso il lavoro individuale o in piccolo gruppo, si interverrà sulle potenzialità di ciascun alunno, al fine di realizzare il successo formativo e consentire il recupero, il consolidamento e il potenziamento delle fondamentali abilità di base. I docenti struttureranno percorsi didattici individualizzati che consentiranno di tenere conto delle risorse cognitive di ciascun discente, in vista di un reale incremento delle attitudini personali e delle competenze attese al termine del primo ciclo d’istruzione.

Scarica il PDF informativo

PROVE ZERO

L’istituto aderisce allo screening sull’identificazione precoce dei DSA (Disturbi Specifici di Apprendimento) tramite la somministrazione di prove standardizzate (PROVE ZERO) nel primo biennio della scuola primaria in collaborazione con le ASL territoriali. Le Prove Zero costituiscono uno strumento di agile somministrazione (collettiva sul gruppo classe) e permettono l’analisi longitudinale delle traiettorie di sviluppo relativamente alle capacità di lettoscrittura. Lo scopo dell’individuazione precoce è quello di monitorare l’andamento evolutivo degli apprendimenti, individuare eventuali difficoltà che possono ostacolare l’acquisizione degli apprendimenti scolastici da parte di alcuni alunni e orientare gli insegnanti a strutturare interventi didattici di potenziamento mirati. L’individuazione precoce aumenta la probabilità di recuperare le competenze compromesse.

Progetto NATURA-ENERGIA-DIGITALE

Il progetto si pone il fine di coniugare le attività didattiche di tipo cognitivo alla pratica laboratoriale, sviluppando competenze di osservazione, previsione ed immaginazione, intervento e trasformazione.
L’attività si basa sul processo di apprendimento per costruzione. Il progetto sarà svolto in modo interdisciplinare in collaborazione con i progetti di HERA.

“Il gioco del Teatro”

Quello che si propone ai ragazzi non è un vero e proprio corso di teatro ma un laboratorio volto ad aiutare i bambini a superare le proprie timidezze e a farli socializzare sfruttando i mezzi che il lavoro teatrale mette a disposizione.
Lo scopo non è quindi creare nuovi attori ma mettere a disposizione dell’istituto, degli insegnanti e, soprattutto, dei bambini strumenti di crescita relazionale.
Attraverso il “gioco teatrale”, si porteranno gli alunni delle varie sezioni, in relazione ovviamente alle differenti età, ad imparare a parlare a voce alta, a raccontare e leggere con espressività, a mettersi in gioco, a saper guardare negli occhi il pubblico, a lavorare in gruppo.
Il laboratorio nasce come prosecuzione del percorso già svolto da Oscar de Pasquale in questi anni.

Scarica il PDF informativo